Apicultura, necessari investimenti per promozione, salvaguardia e intensificare controlli

Apicultura, necessari investimenti per promozione, salvaguardia e intensificare controlli

Il settore apistico italiano sta subendo, tra attacchi di parassiti e cambiamenti climatici, un drammatico crollo. Se vogliamo realmente contrastare la moria delle api dobbiamo schierarci dalla parte degli apicoltori per dargli il massimo supporto. Per questo motivo abbiamo presentato, come MoVimento 5 Stelle, una mozione che impegna il governo a promuovere una serie di azioni necessarie per rilanciare il settore. Urgono iniziative volte alla salvaguardia degli insetti impollinatori e al contrasto del fenomeno della mortalità delle api tramite un’intensificazione dell’utilizzo dei dispositivi tecnologici a supporto delle attività di monitoraggio ordinarie. Inoltre, l’atto chiede di definire delle linee guida a livello nazionale per monitorare, verificare e denunciare velocemente i fenomeni di morie e spopolamenti degli alveari causati da avvelenamenti acuti o cronici per effetto dei fitofarmaci, prevedendo procedure che includano i campionamenti delle matrici vegetali in campo. E ancora, la mozione votata chiede di intensificare i processi di controllo sui mieli di importazione al fine di scongiurare la diffusione di frodi. Sarà necessario, poi, definire un sistema di qualità nazionale del miele italiano con una forte connotazione e caratterizzazione territoriale cogliendo anche l’opportunità offerta dalla programmazione della prossima PAC per l’attuazione di misure aventi ricadute positive sulle api e sul settore apistico. Chiediamo con forza, infine, azioni volte alla sensibilizzazione e alla formazione degli agricoltori, dei contoterzisti e dei tecnici di campagna, in merito soprattutto al ruolo cruciale dei pronubi, ma anche rivolte ai Comuni che con una gestione oculata del verde urbano possono dare una grossa mano per tutela degli impollinatori e della biodiversità. L’importanza strategica del settore apistico è indiscussa, tanto a livello ambientale quanto a livello commerciale, per questo auspichiamo che i lavori del disegno di legge delega del M5S sulla protezione degli insetti a livello nazionale, a prima firma Taverna, procedano spediti verso una rapida e risoluta approvazione.